top of page
Giornale stampato

NEWS

Logo Poli.png

La Polisportiva Di Nova a Novi Ligure - 25 settembre 2022

Non il cioccolato, bensì il badminton è stato il protagonista del fine settimana a Novi Ligure, dove si è disputata l’edizione numero 11 del Gran Prix cittadino nel quale la Polisportiva di Nova ha schierato tre atleti: Sara Vianelli, Davide Kubler e Veronika Ustynova.

Tra un cioccolatino e l’altro, i nostri atleti si sono messi in gioco con racchette e volani, alla ricerca di medaglie e conquistandone infine ben tre.


Partiamo da Sara Vianelli, classe 2005, iscritta nel doppio femminile con la compagna bresciana Irene Guarneri, che ha ottenuto il terzo posto nella categoria Under 19 a seguito dello stop rimediato contro le altoatesine di Malles Samar Dhahri e Nora Reiner: dopo un primo set combattuto colpo a colpo, e perso solo ai vantaggi per 21–23, le rivali hanno avuto la meglio in scioltezza nel secondo parziale per 12–21.


Poldinova Badminton - Novi Ligure
Podio Sara Vianelli

Archiviato il doppio, il focus si è concentrato sul singolare femminile dove Sara ha gareggiato nella categoria Senior al posto dell’Under 19: le motivazioni di questo passo verso una categoria più ardua ce le spiega direttamente il direttore tecnico e allenatore Marco Valentino: «Se vogliamo alzare il livello, dobbiamo confrontarci con atleti più in alto. Ogni tanto, uno stimolo forte può far risvegliare un po’ di “fame agonistica” per fare il salto di qualità». E sicuramente Sara non ha sfigurato di fronte a questa sfida: nonostante la sconfitta al primo turno, è riuscita a strappare un set per 22–20, per poi cedere nei due set successivi con un doppio 21–7. È sempre Marco Valentino a darci alcuni dettagli su questo sbalzo nella prestazione sportiva: «Sara è entrata in campo molto motivata, sfruttando gli errori dell’avversaria per tutto il primo set, e mantenendo una qualità di gioco elevata con un alto grado di attenzione. Purtroppo, se non si è abituati a questo livello di performance prolungato nel tempo, inevitabilmente con la stanchezza aumentano gli errori. Il risultato del primo set è comunque importante, perché dimostra le potenzialità dell’atleta. Ora l’obiettivo sarà stabilizzare e rendere duratura questa intensità di gioco, in vista dei prossimi impegni, tra i quali anche i Campionati Italiani Junior & Under».


Si può dire quindi che da una sconfitta si sia comunque riusciti a trarre qualcosa di positivo: nessuna decisione viene presa a caso dal nostro Coach! Infine, Sara ha giocato anche il doppio misto che, per quanto non sia la sua disciplina preferita, l’ha portata a sfiorare la semifinale in categoria Under 19 con il compagno di Novi Ligure Ali Hussain Nasir.





Poldinova Badminton - Davide Kubler
Davide Kubler

Parliamo ora del nostro Davide Kubler, torneo poco emozionante per lui: purtroppo si è fermato al primo turno in entrambe le categorie. Nel singolare è stato bloccato dal ben più esperto avversario torinese Giuseppe Nobile. Nel doppio, insieme al compagno meneghino Riccardo Cercami, ha dovuto cedere il passo alla coppia bresciana Sanyam Shukla e Nicolò Volpi, vincitori del torneo grazie a giocate davvero superlative. «Sono sicuro che Davide abbia mostrato un badminton di buona caratura, anche se lui sicuramente vi dirà il contrario! Sta facendo passi da gigante nonostante non abbia iniziato a giocare da piccolo, il suo potenziale è ancora ampio e potrà raccogliere risultati importanti per sé e per la Polisportiva, esattamente come ha fatto a Palermo la scorsa settimana», questo il commento del Coach.



E passiamo infine alla nostra stella nascente, Veronika Ustynova, classe 2009, nella categoria Under 15 con le discipline di doppio misto e singolare femminile. Veronika, insieme al compagno milanese Fujita Toranosuke, è riuscita a conquistare una medaglia di bronzo ben meritata: speriamo di rivedere questa coppia in campo molto spesso!


Poldinova Badminton - Novi Ligure
Il podio di Veronika Ustynova

Soddisfazioni anche nel singolare: inserita in un girone di qualificazione a quattro, ha disputato il sabato le prime due partite che l’hanno vista vincitrice nella prima (contro Sophie Bianchi), ma perdente nella seconda contro l’avversaria Eya Dhahri, nonostante fosse riuscita nel torneo di luglio a Chiari a imporsi su di lei.


Dopo una notte di riposo, la domenica Veronika ha conquistato la vittoria contro la terza avversaria (Greta Zilli), qualificandosi alla fase successiva come seconda classificata. Arrivata nel tabellone principale, ha affrontato al primo turno l’avversaria clarense Anna Pezzoni, anche questa già incontrata in passato, sulla quale si è imposta in due set con il punteggio di 21–10, 21–14. Approdata in semifinale contro Ilaria Fornaciari, giocatrice di Alba e testa di serie numero 1 del torneo, nonostante l’ottima performance, Veronika non è riuscita ad avere la meglio, cedendo per 21–16, 21–13.





Ecco il commento tecnico di Marco Valentino: «Veronika ha fatto da poco il suo debutto nell’agonismo, sta prendendo pian piano le misure e inizia a conoscere le avversarie. Abbiamo parlato insieme di quali siano gli obiettivi da raggiungere e su questo siamo in sintonia, lei è molto determinata e nella semifinale lo ha dimostrato. Tuttavia, nella sua fascia d’età le caratteristiche fisiche possono fare la differenza: scontrarsi con un’avversaria più alta di 10 o 15 cm non è per niente facile, ma lei non si lascia abbattere e dà sempre il massimo senza arrendersi».

Dopo circa 16 ore di palestra in due giorni, si è ripresa la via di casa per ricaricare le energie in vista di una nuova impegnativa settimana, perché in questo sport non ci si ferma mai e, chiuso un torneo, si pensa già a quello successivo.

Prossimo appuntamento: Campionati Italiani Junior & Under dal 6 al 9 ottobre. Stay tuned!


Lo staff Polisportiva di Nova – Sezione Badminton

Scarica il pdf dell'articolo



Torneo Novi Ligure Poldinova Badminton
.
Download • 1.88MB


57 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Logo Poli.png

NAVIGAZIONE

link

Privacy

Settore Pallavolo

Via Giacomo Brodolini, 4, 20834 Nova Milanese MB, Italia

bottom of page